Termine di ricerca

Seconda Parte

Riqualificare in Condominio senza sbagliare

Soluzioni specifiche per isolamento, facciate, resistenza al fuoco e sisma

La nostra chiacchierata con l’Ing. Luca Zordan di fischer Italia, prosegue in questo numero sui temi caldi per riqualificare in condominio. Dopo aver parlato di norme e tecniche, ci focalizziamo sulle soluzioni specifiche per isolamento, facciate, antincendio e sisma.

fischer vuole essere un riferimento primario per i fissaggi e la nostra gamma va dal fissaggio per il quadro di casa fino alla manutenzione del viadotto di un’infrastruttura.  Una gamma di prodotti, che si rivolge sia alle necessità dell’utente non professionale sia al grande concessionario e che comprende ancoranti con le migliori performance e le migliori certificazioni per l’ambito sismico. A proposito di elementi complessi come impianti e facciate continue o ventilate-. dice l’Ing. Zordan – mi sento di aggiungere che fischer offre non solo soluzioni in termini di prodotto ma anche supporto alla progettazione sismica e una consulenza tecnico-commerciale sui prodotti più adatti da applicare per rispondere caso per caso alle specifiche esigenze

 

Quali sono le novità per l’antincendio?

Dal punto di vista progettuale è normale pensare per prima cosa ad attraversamenti, tubazioni e giunzioni ma una delle novità normative riguarda soprattutto le facciate
A questa esigenza fischer risponde con linee di prodotto che garantiscono la compartimentazione sia di facciate continue, sia di facciate ventilate. Nel caso di facciate ventilate dove è importante rispettare il principio della ventilazione fischer ha studiato un sistema a base di giunti verticali e orizzontali che oltre a garantire la ventilazione, in caso di incendio si espandono e vanno a chiudere l’intercapedine d’aria che solitamente è libera, bloccando le fiamme e, fondamentale, ostacolando il passaggio dei fumi.

 

Sistemi di protezione al fuoco per facciate ventilate e continue

Scopri le soluzioni fischer FireStop per la compartimentazione al fuoco su facciate ventilate e continue.


Scopri di più

I bonus sono al centro dell’interesse dei condomini. I lavori, se non eseguiti correttamente, comportano però dei rischi. Quali?

In realtà anche gli interventi ben eseguiti comportano dei rischi. Serve essere consapevoli che molte metodologie costruttive stanno cambiando e impiegano nuovi elementi, che se non gestiti correttamente possono dar luogo a malfunzionamenti o situazioni di pericolo. Per esempio, il fotovoltaico con annesso impianto di accumulo o lo stesso sistema a cappotto.

L’importante è conoscere i rischi correlati a ciascun elemento, per saperli affrontare correttamente e prevenirne le possibili gravi conseguenze, come quelle che si sono verificate a Londra con l’incendio della Grenfell Tower o Milano con la Torre dei Moro ad agosto 2021.

 

Qual è l’offerta di fischer per i sistemi di facciata? 

fischer ha una storica gamma per le facciate, in particolare ventilate, che partendo da quest’ultima, è arrivata oggi a coprire tutti i principali materiali compresi quelli più nuovi e leggeri come laminati, fibrocementi e ceramiche. 

Una gamma di sottostrutture e fissaggi adatti alla realizzazione dell’involucro in toto, a prescindere dal materiale utilizzato per la facciata. La forza di fischer è l’approccio consulenziale che fornisce non solo un prodotto ma, in primo luogo, una consulenza a progettisti e installatori. 
Non dimentichiamo, infatti, che l’installazione può cambiare l’efficacia dell’intervento.

Sistemi ACT per facciate ventilate.

Con i sistemi per facciate ventilate fischer non ci sono limiti alle possibilità di progettazione, per dare vita ad un’architettura dal design unico e dai più alti standard di sostenibilità ed efficienza energetica. 


Scopri di più

Quali sono i prodotti per l’isolamento termico?

Dipende se si tratta di fare il fissaggio dell’isolamento termico o sopra lo stesso. 

Nel primo caso, fischer dedica una gamma di sistemi di ancoraggio con prodotti che garantiscono l’aspetto di tenuta termica dei diversi tipi di isolante comunemente utilizzati in edilizia e, in particolar modo, nei condomini, come polistirolo, Eps, lana minerale, e così via. 
Nel secondo, per il fissaggio sul materiale isolante, propone la gamma FID per installazioni leggere senza ponte termico, per arrivare a gamme più prestazionali come TherMax, il sistema di fissaggio termicamente isolato per applicazioni su pareti con cappotto isolante. Ideale sia per i carichi medio leggeri come quelli della plafoniera da esterno fino a quelli più pesanti quali la tenda da sole che richiede un fissaggio più in profondità.

 

I pannelli fotovoltaici sono di grande attualità. Avete soluzioni specifiche per il fissaggio?

Fissare un pannello fotovoltaico, su un’abitazione o in ambito industriale, richiede morsetti, ganci o staffe specifici: tutti questi elementi sono racchiusi all’interno di Solar-Fix, la gamma dedicata al fissaggio di impianti di tipo fotovoltaico. Proprio fischer Italia è il centro di competenza del Gruppo rispetto allo sviluppo e alla produzione di questi elementi.


Negli anni la tecnologia ha cambiato i prodotti per il fissaggio?

Direi proprio di sì. Pensiamo ai connettori da solaio: storicamente, per realizzare solai collaboranti si usava il ferro piegato e la resina, mentre oggi la gamma fischer per quest’ambito propone degli appositi connettori, a seconda del materiale su cui si deve intervenire, calcestruzzo o legno. L’innovazione permette di semplificare le operazioni di posa garantendo un’efficacia il più possibile vicina alle esigenze di progettazione e le tecnologie che nascono dall’innovazione di fatto rivoluzionano il mondo dei sistemi di fissaggio. 

Fissaggi per isolamento termico

Scopri le soluzioni fischer il fissaggio di sistemi a cappotto

Scopri di più

Sistemi SolarFix

Sistemi di staffaggio per tetti a falda e piani di impianti fotovoltaici

Scopri di più

Consolidamento dei solai

Soluzioni per il consolidamento dei solai in legno e calcestruzzo

Scopri di più

È meglio accertarsi, quindi, che le imprese adottino gli strumenti idonei?

Certamente. fischer dedica molta attenzione alla formazione e in particolare alle metodologie di posa. Installare bene un elemento o un sistema di fissaggio fa la differenza e adottare i corretti strumenti e le procedure più idonee è fondamentale per sfruttare i prodotti al massimo delle loro potenzialità e per ottenere il miglior risultato dalla loro applicazione. Anche per questo motivo fischer si sta impegnando al massimo per semplificare le operazioni di posa, una caratteristica che contraddistingue da sempre il pensiero e l’azione di fischer.


Dove è presente fischer sul territorio?

La sede legale, produttiva e logistica in Italia è a Padova, ma abbiamo una rete di supporto tecnico e commerciale presente in maniera capillare su tutto il territorio, rappresentata in primis da tutti i colleghi e che culmina negli storici punti vendita partner fino ai grandi magazzini e alle rivendite specializzate.


L’azienda fornisce un supporto tecnico?

Sì. Ormai è indispensabile offrire questo servizio oltre al prodotto e in fischer, da sempre, i due aspetti vanno di pari passo. Diamo supporto tecnico in base al nostro interlocutore e ai suoi bisogni, con l'ufficio tecnico centrale e i tecnici dislocati su tutto il territorio ma anche con l’aiuto del web. Online, fischer mette a disposizione software, video tutorial e schede tecniche.


Gli operatori del settore che trattano i vostri prodotti sono abbastanza preparati?

La preparazione nel settore sta crescendo e lo si nota sempre di più, a partire dal fatto che c’è sempre più conoscenza su quelle che sono le principali problematiche
Un aspetto, legato all’attualità, è quello del prezzo: è chiaro che per ottenere buone performance bisogna essere disposti a investire su un costo congruo per garantirsi il risultato desiderato.

Ing. Luca Zordan, Sales Engineering Manager e Responsabile della Divisione Project Business,di fischer Italia e membro del Consiglio Direttivo di ISI

Si laurea in Ingegneria Civile all’Università di Padova nel 2007. Ha esperienze di lavoro nella gestione di progetti per immobili civili, industriali, impiantistica e di aspetti legati a norme ambientali, di igiene e sicurezza e nella gestione di cantieri. Nel 2017 entra in Fischer Italia coordinando la nascente divisione di ingegneria sul territorio. Da aprile 2018 coordina l’Engineering Department per il supporto progettuale da sede e on field e l’area formativa fischer Academy. Da luglio 2021 è anche Responsabile della Divisione Project Business per Grandi Progetti e Infrastrutture. Membro dal 2020 del Consiglio Direttivo di ISI – Ingegneria Sismica Italiana - in rappresentanza di Fischer Italia, nell’ aprile 2022 ne diventa Vice Presidente, a seguito delle elezioni dell’Assemblea che ha nominato il Consiglio per il triennio 2022-2025.

 
sc93-delivery-1