Termine di ricerca

Vie di fuga più sicure grazie agli ancoranti FAZ II di fischer

La prima linea ferroviaria ad alta velocità del Messico

E’ in costruzione a Città del Messico la prima linea ferroviaria ad alta velocità: per la realizzazione del tunnel, e assicura le vie di fuga ai passeggeri in caso di pericolo, sono impiegati gli ancoranti meccanici ad alte prestazioni di fischer.

La Segreteria delle Comunicazioni e dei Trasporti del Messico (SCT) ha iniziato nel 2014 la costruzione della nuova linea ferroviaria Tren Interurbano México Toluca per ridurre il traffico di Città del Messico e spostarlo dalla rete stradale a quella ferroviaria.

Il completamento della linea elettrificata lunga 58 chilometri del Tren Interurbano México Toluca è previsto per il 2023. La linea collegherà la capitale messicana e Toluca, una città con circa mezzo milione di abitanti situata a 65 chilometri a sud-ovest di Città del Messico. E’ stata progettata per trasportare da 230.000 a 270.000 passeggeri, che arriveranno a destinazione in 39 minuti anziché in due ore e viaggeranno a una velocità che tocca i 160 chilometri orari.

La Segreteria dell’Energia del Messico (SENER) è responsabile della pianificazione del progetto insieme alla Segreteria delle Comunicazioni e dei Trasporti (SCT). Il contratto per la costruzione e l’installazione della linea è stato assegnato a un consorzio formato da più imprese.

Il gruppo fischer ha fornito un importante supporto in cantiere per il prolungamento della linea “Tren Interurbano México Toluca”. Foto: fischer

Il progetto prevede che quasi tutta la linea ferroviaria corra in superficie e sia sostenuta da colonne di cemento. Solo una parte, lunga 4,7 chilometri, si snoderà sottoterra in un tunnel scavato nella catena montuosa della Sierra de las Cruces, per cui sarà necessario realizzare una doppia galleria, composta da elementi prefabbricati in calcestruzzo.

progettisti - per portare i passeggeri verso le uscite di emergenza nel rispetto dei criteri di sicurezza - hanno disegnato nel tunnel apposite passerelle da utilizzarsi per uscire dal tunnel in caso di pericolo. Le passerelle sono state rinforzate con piastre d’acciaio saldamente installate nel calcestruzzo utilizzando circa 19.000 ancoranti fischer FAZ II da 20/60.

FAZ II, ancorante ad alte prestazioni di fischer, permette di fissare carichi pesanti nel calcestruzzo fessurato. Può essere utilizzato in modo flessibile ed è semplice e sicuro da installare: serrando il dado, il cono di espansione si incunea nella fascetta, facendola espandere contro le pareti del foro. L’ancorante trasferisce così, in modo sicuro, i carichi nel calcestruzzo, ottenendo la massima capacità portante.

“Ciò che ha convinto la committenza a scegliere fischer sono stati gli ancoranti in acciaio adatti al progetto, ma anche il supporto tecnico garantito, la consegna dei prodotti nel rispetto dei tempi e il rapporto qualità-prezzo”, dice Juan Manuel Fernández, coordinatore del Servizio Engineering della consociata del Gruppo fischer in Messico.

Tutti a bordo grazie a percorsi di emergenza sicuri: insieme agli ancoranti a espansione FAZ II di fischer, le piastre in acciaio fissano le passerelle di emergenza nella galleria doppia della nuova linea Tren Interurbano México Toluca che collega Città del Messico a Toluca.

L’ attenzione agli aspetti di sostenibilità e al basso impatto ambientale hanno giocato un ruolo importante sia nelle fasi di progettazione che di realizzazione della nuova linea. Per esempio, in fase di realizzazione sono stati sostituiti i sostegni laterali della linea ferroviaria in cemento con dei sostegni centrali, evitando così di dover abbattere migliaia di alberi. Il tunnel unico, lungo la linea, è stato costruito anche con l’obiettivo di preservare la catena montuosa della Sierra de las Cruces.

Infine, modificando il percorso originale della linea ferroviaria nel tratto interessato, il Building Information Modelling (BIM) ha permesso di evitare danni alla rete idrica di Città del Messico.

Città del Messico è una delle metropoli più trafficate al mondo e ciò provoca un forte inquinamento unito a numerosi gravi incidenti stradali. Per queste ragioni, lo Stato messicano vuole migliorare la propria rete ferroviaria: oltre al collegamento Città del Messico-Toluca, sono in fase di costruzione altre tre linee, tra cui la più nota è la Tren Maya che mira a spostare il flusso turistico verso gli stati del sud, dove si trovano numerose le aree naturali e i siti archeologici Maya.

sc93-delivery-1