Termine di ricerca

Nuova Via Ferrata Piz da Peres

San Vigilio di Marebbe (Bolzano)



Piz da Peres, che in lingua ladina significa Pizzo delle Pietre, è la nuova via ferrata inaugurata ad agosto 2022 a San Vigilio di Marebbe in provincia di Bolzano. Un progetto entusiasmante che ha visto la collaborazione tra Kronsafety di Brunico e fischer Italia.

Grazie all’ Azienda di Promozione Turistica di San Vigilio di Marebbe e San Martino vi è stata la possibilità di progettare “in casa” la via ferrata Piz da Peres in collaborazione con le guide alpine del luogo, che conoscono il territorio come le proprie tasche. 

KronSafety è un’azienda altoatesina specializzata nella costruzione certificata di impianti outdoor.

Per la realizzazione in loco della Piz da Peres, con la messa in posa, sono stati necessari circa 30 giorni in parete con l’intervento di 3 operatori specializzati e 3 guide alpine esperte.

La sfida più importante da risolvere è stata quella logistica, sia per l’aspetto del materiale da fissare in quota che per gli operatori che ci hanno lavorato. 

Grazie a KronAir, partner di KronSafety, anche questo ostacolo è stato però superato, risolvendo brillantemente il problema. 

Lavorare in quota, ad altitudini attorno ai 2.500 mt, significa tenere sempre sotto controllo anche il bollettino meteo, perché le condizioni atmosferiche possono cambiare molto in fretta e serve sapersi adeguare altrettanto rapidamente. 

Le vie ferrate sono sempre individuate dalla dicitura EEA, come da classificazione CAI, sigla che indica la necessità di avere con sé, l’attrezzatura necessaria a garantire la propria protezione individuale: casco, imbrago, kit da ferrata con dissipatore.

La nuova via ferrata è composta da tre interessanti sezioni con un grado di difficoltà C/D, ha una lunghezza di 400 metri e un’altezza in quota compresa fra 2.277 mt e 2.439 mt.

Il periodo ideale per affrontarla è compreso tra giugno e ottobre e richiede un tempo di percorrenza calcolato in 2h.

Si trova in una posizione geografica favorevole con viste panoramiche mozzafiato. 

Durante la scalata della via ferrata si gode di un punto di vista esclusivo sulle catene delle Dolomiti, delle Alpi dello Zillertal e delle Vedrette di Ries.

La via ferrata è situata nelle immediate vicinanze del sentiero escursionistico nr. 12 e offre due uscite di emergenza, ha inoltre un’ottima accessibilità con brevi percorsi di accesso.

Il Passo Furcia è l’ideale punto di partenza per raggiungere la Piz da Peres e vi si arriva sia salendo da San Vigilio di Marebbe che da Valdaora.

Il Passo si trova a 1.759 mt fra il comprensorio sciistico di Plan de Corones e il Piz da Peres, a margine del Parco naturale Fanes - Sennes e Braies.

Kronsafety nasce nell’ aprile 2007 e Michael Kammerer ne è titolare e CEO.

Il core business è il commercio all’ingrosso di accessori per scalatori e attrezzature per la sicurezza; installazione di vie ferrate; sviluppo e commercializzazione di attrezzi tecnici per la sicurezza, articoli per l’alpinismo; lavori che richiedono il montaggio a corde; impianti di sistemi anticaduta su edifici; svolgimento di corsi per la sicurezza sul lavoro e corsi di formazione nei reparti soccorso alpino, soccorso aereo e DPI; verifiche annuali DPI III.

KronSafety conta 14 dipendenti che diventano 25 se si include la parte dedicata alla realizzazione e conduzione dei parchi d’avventura.

Vai al sito web

La collaborazione tra Kronsafety e fischer dura ormai da molti anni: KronSafety ha infatti scelto fischer come partner di fiducia per la totale sicurezza garantita dai propri prodotti.

“fischer con i suoi prodotti - raccontano Christian Berger e Antonia Taibon di KronSafety - è il partner perfetto per realizzare questo tipo di progetti dove la qualità del materiale è importantissima e quindi ci dobbiamo poter fidare dei prodotti che usiamo. Inoltre siamo seguiti molto bene dal consulente tecnico commerciale di fischer che ci aiuta ad individuare il prodotto giusto e formare i nostri clienti e installatori”

Per la ferrata Piz da Peres sono stati utilizzati tra gli altri la resina epossidica fischer FIS EM Plus 390 S e la nuova pistola a batteria FIS DB S Pro.

“Abbiamo scelto questo prodotto perché la roccia non è sempre omogenea e l’ancorante epossidico ci ha garantito l’adesione anche in zone fessurate. Inoltre, i tempi di indurimento più lunghi e la densità minore del prodotto, ci hanno permesso di lavorare senza fretta e con profondità di inghisaggio elevate. Dato che la roccia non è sempre omogenea, abbiamo in principio eseguito delle prove di trazione in vari punti del tracciato registrando valori di tenuta intorno ai 50 Kn che ci hanno convinto della scelta. Il montaggio degli specifici ancoraggi per ferrata ha richiesto elevate profondità di ancoraggio, per iniettare l’ancorante nei fori profondi ci siamo serviti della nuova pistola a batteria FIS DB S Pro, delle prolunghe miscelatori FIS EXT e adattatore conico per fori da 20 fino a 40 mm. Scovolini con prolunga e attacco SDS ci hanno reso semplice e veloce la pulizia del foro. Non per ultimo, la garanzia di durata nel tempo di 100 anni ci ha sicuramente convinti nella scelta”

I tecnici KronSafety si sono avvalsi anche della nuova pistola a batteria FIS DB S Proper applicazioni seriali o in fori profondi che ha agevolato l’applicazione della resina e velocizzato il lavoro.

La sua tecnologia a 18V garantisce un’elevata potenza di erogazione in qualsiasi situazione e la sua funzione di dosaggio controllato ha permesso di ridurre al minimo gli sprechi.

Scarica la mappa della ferrata

sc93-delivery-1